Pissidi

Pissidi

Cosa sono le pissidi? Una domanda doverosa per chi opera nel mondo della Chiesa poiché, senza questo strumento, non è possibile svolgere correttamente la funzione ecclesiastica. Oltre alla funzione ed al significato delle pissidi, bisogna valutare con attenzione anche le dimensioni ed i materiali che sono molto variegati. Nei seguenti paragrafi analizziamo più nel dettaglio a cosa servono le pissidi e quali sono i materiali più diffusi in commercio.

Cosa sono e a che servono le pissidi liturgiche?

Le pissidi contengono le ostie, che rappresentano il corpo di Cristo e che vengono precedentemente consacrate per la Celebrazione eucaristica. Sono quindi strumenti importantissimi nell’ambito religioso ed in particolare nell’ambito liturgico.

Le pissidi in vendita online sono molto variegate e si adattano perfettamente ad ogni necessità, conferendo raffinatezza e solennità ad ogni celebrazione religiosa. Gli aspetti principali da considerare sono due: la forma e la dimensione. Le pissidi servono per contenere le ostie, quindi al di là dell’aspetto estetico è opportuno scegliere tenendo presente anche l’aspetto pratico.

Per quanto riguarda la forma, le pissidi per ostie sono una via di mezzo tra un calice ed una brocca. Vengono situate sull’altare ed esposte agli occhi dei fedeli, perciò devono assolvere a determinati requisiti estetici per conferire la giusta importanza ad una cerimonia religiosa.

Da non dimenticare che la pisside deve consentire anche di bere il vino, quindi va realizzata in modo tale da favorire tutte le operazioni del sacerdote durante la messa. Quando non viene utilizzata durante la liturgia, la pisside va collocata nel tabernacolo.

La parte superiore della pisside è caratterizzata da un coperchio rovesciato, solitamente realizzato con materiali preziosi ed opulenti come l’oro e l’argento, mentre nella parte inferiore c’è un piede che contribuisce ad una maggiore stabilità. Le pissidi per la Chiesa possono essere ulteriormente impreziosite da diverse decorazioni che ammantano l’accessorio di maggiore fascino.

Quali materiali si utilizzano per la realizzazione delle pissidi?

La produzione di pissidi è molto ampia e variegata ed infatti sul mercato esistono modelli diversi per forme, dimensioni e materiali.

Tra le più preziose ci sono le pissidi antiche, caratterizzate da uno stile barocco molto opulento. Ci sono poi quelle classiche realizzate in materiali pregiati, come le pissidi in oro o le pissidi in argento. Per chi cerca uno stile più sobrio ci sono pissidi economiche realizzate in materiali semplici. Tra queste da segnalare le pissidi in legno, un materiale che comunque ha trovato ampia diffusione nelle chiese.

L’offerta è comunque molto diversificata e comprende modelli di materiali variegati. Da segnalare ad esempio le pissidi in ceramica, satinate, in malta o addirittura in stile rococò ed imperiale. Ce n’è davvero per tutti i gusti ed ogni modello è in grado di stupire grazie alle sue peculiari caratteristiche estetiche. In linea di massima le pissidi in ottone dorato o in oro sono in assoluto quelle più richieste.

Un discorso a parte va fatto sulle decorazioni, che possono essere decisamente semplici o piuttosto sfarzose a seconda delle preferenze. Le decorazioni riguardano simboli e figure del cattolicesimo, comprendono pietre, nodi in peltro, croce o il simbolo del pesce e possono essere eseguite sia sulla parte superiore che posteriore.

La pisside è considerata un oggetto sacro e, durante la liturgia, può essere collocata vicino all’ostensorio e con le ostie.

Acquista online le pissidi per la tua Chiesa

Nella nostra vetrina online puoi trovare una proposta ricchissima di pissidi, nei più svariati materiali e caratterizzate da decorazioni semplici o finemente stilizzate. Nell’apposita sezione dedicata agli accessori per la liturgia puoi inoltre consultare ed acquistare tanti altri strumenti fondamentali come copri pissidi, calici e patene disponibili in varie forme, dimensioni, materiali e decorazioni.